KARATE a MILANO – Scuola del Maestro Terzulli Carmine difesa personale e sport da combattimento

REGOLAMENTO

REGOLAMENTO della SCUOLA di KARATE del C.A.A.M.
CENTRO ADDESTRAMENTO ARTI MARZIALI A.S.D.

Alla cortese attenzione dei genitori dei bambini e dei ragazzi iscritti ai corsi di karate monosettimanale o bisettimanale e agli atleti adulti.

Il corso monosettimanale si svolge ogni Martedì dalle ore 17.30 alle 18.30. Il corso bisettimanale si svolge Lunedì e Giovedì dalle ore 17.30 alle 18.30 Il corso giovani e adulti Martedì e Venerdì dalle 19.00 alle 20.30.

All’atto dell’iscrizione l’atleta deve allegare un certificato medico di sana e robusta costituzione, necessario per stipulare il contratto di assicurazione e in mancanza del quale non si potrà accedere alle lezioni.

La quota associativa di € 460 per il corso monosettimanale va versata in una rata unica all’inizio del corso e non comprende la quota di € 200 per la partecipazione al ritiro estivo e all’esame, che potrà essere versata a parte,
La quota associativa di € 950 per il corso bisettimanale comprende anche la partecipazione al ritiro estivo di 3 giorni e all’esame. (Come deliberato nell’assemblea dei soci del 13 giugno 2015)

Si organizzano due stage all’anno: l’incontro invernale (Kangeiko), che si svolgerà domenica 15 Gennaio 2018 (versamento quota associativa di € 10) e lo stage estivo (Gasshoku) che rappresenta l’occasione di incontro, nonché l’opportunità di crescita personale e di confronto con gli altri. (versamento quota associativa di € 200).

Il ritiro residenziale estivo presso il Borgo Zen sito in Val Taleggio – Via Roma, 110 – Olda (BG) nei giorni venerdì 25 sabato 26 e domenica 27 maggio 2018, consisterà in un seminario intensivo durante il quale gli allievi accederanno a lezioni particolari integrative, in funzione di una più completa preparazione all’esame finale, che si svolgerà in data 27 maggio 2018.
La quota è comprensiva di: trattamento di pensione completa, accesso benessere SPA, quota stage, esame, cintura e diploma.
Per accedere all’esame di passaggio di grado bisogna frequentare questo seminario intensivo, in quanto integra il programma svolto durante l’anno. Gli studenti monosettimanali che frequenteranno lo stage estivo accederanno a un esame soltanto per la mezza cintura, mentre i bisettimanali potranno accedere a un doppio esame per la cintura completa. A discrezione del maestro possono essere conferiti gradi di cintura in più o in meno, a seconda del merito o del comportamento dell’allievo.

La partecipazione alle gare è facoltativa per gli allievi cinture bianche e gialle, e caldamente consigliata per gli allievi di grado maggiore. Queste aiutano nella preparazione psicologica fisica e mentale caratteristica dell’arte marziale.
Per quanto riguarda gli allievi con cinture superiori, marroni e nere, sono obbligati a partecipare ad ogni manifestazione proposta in quanto rappresentano la scuola: in mancanza di ciò, non potranno avanzare di grado alla fine dell’anno.
Inoltre chi partecipa a eventuali gare e manifestazioni dovrà rendersi disponibile per l’intera giornata poiché, non essendo noi gli organizzatori, non possiamo prevedere l’effettivo orario di inizio e termine dell’evento.
Durante le uscite per gare o manifestazioni pubbliche, si raccomanda di restare in gruppo, per motivi di responsabilità civile dell’associazione e migliore gestione delle attività

Sono ammesse un massimo di 20 assenze giustificate all’anno per il corso bisettimanale e 10 assenze giustificate all’anno per il corso monosettimanale, affinché l’allievo possa sempre essere al passo con gli allenamenti e il progresso dei propri compagni. Una volta superato il tetto massimo di assenze, l’allievo non potrà conseguire il passaggio di cintura .

Per questione di correttezza e di organizzazione le assenze NON si recuperano.
È possibile recuperare SOLO le lezioni perse per assenza del maestro.

L’ingresso in palestra deve avvenire con un po’ di anticipo per permettere all’allievo di essere pronto per l’inizio della lezione. Si ENTRA UN QUARTO D’ORA PRIMA. SI RACCOMANDA LA PUNTUALITA’. Unica eccezione gli atleti lavoratori, se trattenuti di più sul posto di lavoro.

Al momento dell’ingresso in palestra è OBBLIGATORIO L’USO DI CALZE PULITE SUL TATAMI, si consiglia quindi di portare delle ciabatte o altre scarpette da utilizzare per eventuali spostamenti al di fuori del tatami. È gradito l’uso della divisa (Karate Gi) durante le lezioni. La divisa è obbligatoria durante manifestazioni e gare pubbliche. In classe e durante le manifestazioni pubbliche è vietato indossare ornamenti e magliette sotto la giacca del Gi. Le calze si indossano solo in classe per motivi di igiene del tatami, mentre nelle manifestazioni pubbliche il karate si pratica a piedi nudi. Per utilizzare la pedana di legno portare calze antiscivolo.
(il maestro darà ogni volta indicazioni in merito).

Si ricorda, altresì, che si tratta di una scuola di arti marziali per cui la presenza dell’allievo e la partecipazione con costanza, impegno e serietà sono date per scontate.
Un’eventuale assenza deve essere comunicata con un certo anticipo tramite telefonata o SMS al numero 3332192856.

È bene avvisare il maestro di eventuali dolori o problemi di salute momentanei, qualora l’allievo decidesse di partecipare comunque alla lezione, in modo che l’allenamento possa essere effettuato in tutta sicurezza.

Si ricorda che la partecipazione al corso e alle manifestazioni prevede la pubblicazione di foto, video e quant’altro sul sito ufficiale della scuola www.karatemilano.com, su una pagina sul social-network facebook: Centro Addestramento Arti Marziali e su giornali e riviste di settore e non.

L’accesso e la permanenza nel locale è consentita esclusivamente ai soci. E’ vietato assistere alle lezioni, ad eccezione dei genitori/accompagnatori di bambini piccoli sotto i 6 anni, che ne fanno richiesta.